“lo human-centered design non persegue soluzioni totalizzanti e definitive, bensì un continuo miglioramento che si basa sui dati forniti dall’osservazione”

Un mantra per l’UX designer

18 Novembre 2011, in

Capita assai spesso che dopo aver aver proposto a un cliente una o più attività di ricerca nelle quali sono coinvolte persone reali, lui chieda: “Ma non è un po’ riduttivo chiedere agli utenti quello che vogliono o cosa pensano del nostro prodotto?” A parte la repulsione che provo a sentire la parola “utenti”, ogni […]

Continua a leggere »